Genya CFO_nuove finalità bilancio.jpg
Fisco, Contabilità e PagheFinanza e Gestione21 febbraio, 2022

Il successo del tuo business? Parte da una buona pianificazione.

Ci troviamo in un periodo storico in cui moltissime cose stanno cambiando e in cui siamo chiamati, a nostra volta, a cambiare. Cambiare il nostro punto di vista su alcuni aspetti del business, per esempio. Cambiare la percezione della nostra attività, guardarla con occhi nuovi e capire che ci sono tante strade da esplorare, se si ha la volontà di farlo.

Non serve un particolare coraggio, non parliamo di salti nel vuoto, nemmeno di azzardi. Serve la voglia di mettersi e rimettersi in discussione, anche se sappiamo bene che questo spesso è uno degli ostacoli più grandi che un imprenditore (e non solo) sia chiamato a superare. Ecco perché non abbiamo intenzione di lasciarvi soli!

Un’altra cosa che sappiamo (non siamo presuntuosi, lo vediamo da anni con i nostri occhi!) è che per molte micro e piccole imprese, il bilancio aziendale ha sempre rappresentato più un obbligo normativo che un’opportunità. Insomma, una sorta di “male necessario”, per la quantificazione delle imposte dovute all’erario o l’assolvimento degli obblighi pubblicitari.

Possiamo comprenderlo: un bilancio non è solo una serie di numeri, è una cartina al tornasole di tutta la vostra attività. È ciò che rappresenta, nero su bianco, quello che state facendo e non sempre è semplice confrontarsi con la realtà. È altresì vero, però, che se vogliamo migliorarci la prima cosa che dobbiamo fare è proprio fare i conti con essa.

Ma c’è una buona notizia: il bilancio non è un nemico, è un alleato importantissimo se sappiamo come prenderlo. È un vero e proprio lasciapassare a mondi esterni e non parliamo solo del fisco, ma anche di banche, fornitori, clienti e potenziali investitori. In poche parole di attori che possono aiutarci a crescere. Ecco perché è fondamentale che impariate a conoscerlo nei minimi dettagli: sapersi autoanalizzare, significa presentarsi in modo più attendibile al mondo esterno.

Ma come si fa? Imparando a leggere i bilanci e renderli la prima fonte autorevole per l’autovalutazione aziendale.

Sicuramente il primo passo verso un miglioramento consiste nel conoscere le performance attuali al fine di individuare i propri punti di forza e di debolezza.
Un’accurata analisi dei dati di bilancio passa attraverso una fase di riclassificazione dei propri bilanci storici e infrannuali che può essere più agevole attraverso appositi strumenti.

Strumenti che rendono semplicemente più veloce ed efficace l’iter di riclassificazione. Software come Genya CFO, pensato proprio per valutare i vostri bilanci e darvi una mano a comprendere quali potrebbero essere le migliori soluzioni future per il vostro business.

Ma in che modo il processo di riclassificazione può avvenire in modo più veloce ed efficace?

  • Utilizzando le funzioni offerte dal software che consente di rielaborare e riclassificare i propri bilanci.
  • Utilizzando i modelli di caricamento disponibili per i più diffusi programmi di contabilità.
  • Importando i propri dati contabili anche a seguito di estrapolazioni in Excel o csv

Il tutto in modo semplice, chiaro e soprattutto intuitivo. Per esempio già dalla dashboard del software è possibile avere un immediato colpo d’occhio sui principali Margini e Indici dei Bilanci Storici (annuali) e Pro-forma (infrannuali), comparati con i periodi precedenti. Si tratta di una skill molto potente, per avere una visione generale del business.

Dalla dashboard, entrando poi nel dettaglio possiamo trovare la riclassificazione del conto economico a valore aggiunto e le riclassificazioni dello stato patrimoniale in forma finanziaria (per liquidità ed esigibilità) ed a Fonti e impieghi (a capitale investito).

Sono tutti dati che ci permettono non solo di avere una fotografia del presente, ma anche la possibilità di pianificare un futuro. E non sono gli unici.

Attraverso gli indici di bilancio, per esempio, è possibile entrare nel dettaglio degli indicatori che formano lo scoring di bilancio, per individuare gli elementi migliorabili.

Da non sottovalutare mai troviamo anche gli indicatori di bilancio, che in Genya CFO sono accompagnati da rappresentazioni grafiche di facile lettura e comparati con i periodi precedenti.

Insomma, questo software non solo “sviscera” il vostro bilancio, permettendovi di leggerlo da ogni punto di vista, ma vi mostra anche gli indicatori più utili per capire quali sono le direzioni da prendere (e da evitare!).

Uno strumento veramente utile se volete che la vostra azienda cresca nel modo corretto, senza cattive sorprese e soprattutto con consapevolezza. Avremo sicuramente modo di parlare ancora di questo software, intanto abituatevi all’idea di un alleato prezioso.

Perché per avere successo, pianificare è tutto. Sì, perfino gli strumenti da utilizzare!

La soluzione che fa per te
Genya CFO
Il software in cloud per gli studi professionali che intendono arricchire l'offerta dei servizi consulenziali in ambito economico-finanziario e collaborare con i propri clienti per diagnosticare e prevenire la crisi d'impresa.
La soluzione che fa per te
Genya CFO
Il software in cloud per gli studi professionali che intendono arricchire l'offerta dei servizi consulenziali in ambito economico-finanziario e collaborare con i propri clienti per diagnosticare e prevenire la crisi d'impresa.
Back To Top