scp-hero-image.jpg
Finanza e GestioneFisco, Contabilità e Paghe20 ottobre, 2023

Come il BEPS Pillar 2 influisce sul processo di consolidamento finanziario

Qual è il legame tra BEPS Pillar 2, area fiscale e finance? Come la chiusura e il consolidamento finanziario devono cambiare per soddisfare i nuovi requisiti del Pillar 2?

Il BEPS Pillar 2 è una normativa che riguarda tanto il tax quanto il finance, con particolare attenzione per la chiusura e il consolidamento finanziario. Questi processi sono una parte spesso trascurata, ma fondamentale per la rendicontazione del Pillar 2

Scopriamo insieme perché!

BEPS Pillar 2 e processo di consolidamento finanziario

Il BEPS Pillar 2 introduce la fiscalità nei bilanci civilistici, nei bilanci individuali e nei bilanci consolidati di gruppo. A tal fine, i concetti fiscali devono essere integrati nei processi di chiusura e consolidamento finanziario.   

Vediamo come si intersecano area fiscale e finance nel BEPS Pillar 2.

Consolidamento finanziario: il punto di partenza per l'attuazione del BEPS Pillar 2

Per rispondere alla domanda "Ma il Pillar 2 si applica alla mia azienda?", bisogna guardare al sistema di consolidamento. Infatti, il Pillar 2 inizia e finisce con il processo consolidamento e, proprio, i sistemi di consolidamento finanziario possono darti informazioni utili.

  1. Dati che determinano la portata del Pillar 2. I sistemi di consolidamento contengono informazioni preziose sulle entity, sugli interessi di proprietà e sugli attributi delle entity. Ad esempio, le PE (permanent establishment), le CFC (controlled foreign corporations) e le flow-through entities sono ammissibili ai Safe Harbor o al processo completo GloBE.  
  2. Quali entity si qualificano per l'idoneità ai Safe Harbor a livello giurisdizionale. I sistemi di consolidamento contengono informazioni importanti sugli attributi delle entity, che è indispensabile avere a portata di mano per qualificarsi per lo status di Safe Harbor.
  3. Quali entity sono soggette alla top-up tax. È possibile identificare le entity soggette alla top up tax tramite atrtaverso la struttura del gruppo e le partecipazioni che collegano la società. Per riuscire a reperire queste informazioni, devi fare affidamento sul sistema di consolidamento. Le informazioni intermedie sulle entity si basano sull’interesse di proprietà.

Politiche contabili, processi di chiusura e risultati consolidati determinano i risultati del BEPS Pillar 2 

I calcoli del Pillar 2 derivano dai bilanci consolidati, poiché i risultati e le rettifiche IFRS/US GAAP costituiscono il reddito GloBE. Va notato che il consolidamento finanziario e il Pillar 2 condividono molti dati. Tra questi, vi sono i ricavi consolidati, il reddito/perdita netta finanziaria, le attività materiali nette, gli aggiustamenti del valore equo, i tassi di cambio delle valute estere e altro ancora. 

Questi nuovi calcoli e obblighi di rendicontazione pongono le multinazionali di fronte a due opzioni: 

  1. Adottare nuovi sistemi
  2. Adattare sistemi esistenti per identificare, raccogliere ed elaborare i dati richiesti

Tax e Finance: come gestire il processo del BEPS Pillar 2?

Il Pillar 2 prevede tre attività chiave, ognuna delle quali richiede la cooperazione tra finance e tax

  1. Determinare quali dati sono rilevanti 
  2. Valutare la disponibilità e i controlli sui dati rilevanti  
  3. Supportare il processo di chiusura intermedio e di fine anno

Per completare queste attività e far fronte ai requisiti del Pillar 2, i dati consolidati dovranno essere lavorati in modo diverso. Questa riformattazione richiede una comprensione approfondita dei principi contabili, come i GAAP e gli IFRS, e della loro applicazione a livello di entity, giurisdizione e consolidato.  

Inoltre, l’area tax si affiderà al finance per capire come apportare le rettifiche nel processo di consolidamento delle entity e il roll-up dei dati finanziari giurisdizionali a livello di gruppo nel Pillar 2.   

Infine, relativamente alla questione della governance dei dati, dei flussi di lavoro, della sicurezza e del controllo, i team che si occupano di fiscalità dovranno collaborare con l’Office of Finance per definire quali siano le esigenze a livello di dati e le necessità delle modifiche al sistema di chiusura e consolidamento finanziario. 

Come cambia il processo di consolidamento finanziario?

Il finance dovrà incorporare i nuovi calcoli ETR del Pillar 2 nel processo di consolidamento finanziario tra entity legali e costituenti. Inoltre, poiché il Pillar 2 trasferisce le imposte nello stato patrimoniale, le imposte devono essere considerate durante il periodo contabile. 

I piani contabili locali richiederanno l’attuazione di alcuni adeguamenti. La contabilità delle società controllate dovrà essere redatta secondo gli stessi principi della capogruppo. Di conseguenza, i principi e le scritture contabili della casa madre dovranno essere trasferiti ai piani contabili delle filiali locali.

Come sfruttare la tecnologia per superare le sfide del BEPS Pillar 2

Di tutti i processi interessati dal Pillar 2, tra cui la contabilità generale, l'accantonamento fiscale, i tax pack e la compliance, la chiusura e il consolidamento sono probabilmente i più intaccati. 
Molte delle sfide che abbiamo menzionato possono essere risolte sfruttando una moderna soluzione per la chiusura e il consolidamento finanziario. Infatti, la tecnologia può aiutare le multinazionali a determinare i ricavi consolidati, le strutture del gruppo, gli interessi di prorpietà e le entity in questione. 

I software per il consolidamento finanziario consentono al finance di: 

  • Tracciare le gerarchie organizzative 
  • Determinare l'ammissibilità ai safe harbors 
  • Determinare le entity soggette alla top-up-tax 
  • Consolidare i dati fiscali 
  • Favorire la collaborazione tra tax e finance 
  • Produrre bilanci che includano il carico fiscale del BEPS Pillar 2 
  • Fornire al management un quadro completo della posizione fiscale
Soluzioni
CCH® Tagetik
Global Minimum Tax
Trasforma il processo di rendicontazione fiscale in un vantaggio competitivo grazie alla Global Minimum Tax.

La Soluzione CCH Tagetik Global Minimum Tax

L'ultima novità della piattaforma CCH Tagetik è CCH Tagetik Global Minimum Tax, una soluzione pre-built che semplifica la raccolta dei dati, i calcoli, il reporting, il CbCR, la pianificazione e la gestione delle performance del BEPS Pillar 2 secondo le indicazioni dell'OCSE.  

Se abbinata a CCH Tagetik Financial Close and Consolidation, i CFO e l’Office of Finance possono ottenere un hub completo per il finance e il tax che consentirà loro di integrare i processi e le attività in modo da produrre rapidamente informazioni e report.

Combinando queste due soluzioni, potrai avere:  

  • Tempi di implementazione rapidi
  • Riduzione dei tempi e dei costi di onboarding 
  • Reporting Country by Country Reporting (CbCR) 
  • Struttura MNE configurabile
  • Autonomia dei team coinvolti dall’intervento dell’IT 
Scopri di più sulla soluzione CCH Tagetik Global Minimum Tax! 
perry hatch
Global Product Leader at Wolters Kluwer Tax & Accounting

Perry Hatch, is Senior Director of Global Product Management at Wolters Kluwer Tax & Accounting US. She directs and manages a large global team of specialists providing support to deliver direct and indirect tax solutions to enterprise and mid-market corporation. 

Soluzioni
CCH® Tagetik
Global Minimum Tax
Trasforma il processo di rendicontazione fiscale in un vantaggio competitivo grazie alla Global Minimum Tax.
Back To Top