Genya CFO Rating Advisory
Fisco, Contabilità e PagheFinanza e Gestione19 gennaio, 2022

Rating Advisory: le nuove frontiere del commercialista

Abbiamo affrontato già diverse volte l’argomento su quanto sia cambiata, negli ultimi anni, la figura del commercialista. Più il tempo passa, anzi, più i tempi cambiano, più questa figura è soggetta a variazioni notevoli.


Oggi vogliamo parlarvi di Rating Advisory, la nuova frontiera del commercialista. Quando si parla di Rating Advisory, ci si riferisce sostanzialmente nell'affiancare le imprese affinché prendano coscienza della gestione e della comunicazione del proprio rischio finanziario.

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Come sicuramente saprete, il sistema imprenditoriale italiano è costituito in larghissima maggioranza da micro, piccole e medie imprese, che:

a) molto spesso non hanno una risorsa interna dedicata alla gestione della finanza aziendale

b) necessitano quindi di un consulente esterno in grado di guidarle e assisterle nell’accesso al credito e nella sua gestione.

Questo potete farlo voi commercialisti! Ed è l’ennesimo compito che riguarda la vostra professione che… non sta mai ferma.

La figura del Rating Advisor, grazie a opportune competenze e idonei strumenti, può infatti guidare l’azienda-cliente nell’evoluzione della comunicazione con gli istituti di credito, in funzione di un miglioramento del merito creditizio e dell’ottimizzazione della struttura finanziaria aziendale, anche attraverso la diversificazione degli strumenti finanziari utilizzati.

Quali sono i servizi richiesti dalle aziende e per cui serve un Rating Advisor?

1. Autovalutazione aziendale: ovvero analisi dei dati storici e prospettici con finalità di riorganizzazione dei propri assetti, nonché di pianificazione e miglioramento di marginalità e rating.

2. Conoscenza dell’arena competitiva: per poter valutare il proprio posizionamento, i propri punti di forza o debolezza rispetto alla concorrenza

3. Valutazione della sostenibilità: si tratta di una valutazione della sostenibilità di business e di conoscenza del proprio rating, al fine di meglio gestire la finanza aziendale e governarne il costo.

Quali aziende necessitano di un servizio di Rating Advisory?

In verità tutte le imprese avrebbero la necessità di impostare adeguati assetti per una sana gestione, per ottimizzare la gestione finanziaria e il rapporto con gli istituti di credito, oltre che per rispettare gli obblighi di legge.

Tra queste, però, in particolare troviamo:

1. Aziende fortemente dipendenti dal credito bancario che per il reperimento delle risorse finanziarie necessitano di monitorare e pianificare la gestione aziendale per migliorare il cash flow, oltre a un monitoraggio continuo del rating e dei propri dati di andamento.

2. Aziende con una gestione "sana" e scarsamente esposte che hanno comunque necessità di analizzare e monitorare la propria gestione, oltre alla pianificazione della tesoreria.

3. Aziende "non finanziabili" e in situazioni "non patologiche" che hanno necessità di consulenza per scongiurare una potenziale situazione di crisi.

Insomma, sono veramente tante le realtà che potrebbero avere bisogno del vostro aiuto.
Sicuramente non si tratta di un lavoro semplice, ma di un’attività che richiede massima attenzione e capacità di spaziare su più fronti.

Tutti compiti che grazie alla vostra esperienza saprete svolgere egregiamente, ma che con un software adeguato potrebbero rivelarsi più semplici e soprattutto meno dispendiosi sia a livello di tempo che di energia.

Per cui stay tuned, a breve vi parleremo dei tool migliori per affrontare tutto questo. Nel mentre iniziate ad abituarvi all’idea!
Scarica l'ebook gratuito
Genya CFO
L'ebook riassume il ruolo strategico del Rating Advisory per le aziende clienti nella sana gestione del business aziendale e nel loro rapporto con gli istutiti di credito. Una guida rivolta ai Professionisti per raccontare come e quali servizi offrire e l'importanza dell'autovalutazione aziendale.
Scarica l'ebook gratuito
Genya CFO
L'ebook riassume il ruolo strategico del Rating Advisory per le aziende clienti nella sana gestione del business aziendale e nel loro rapporto con gli istutiti di credito. Una guida rivolta ai Professionisti per raccontare come e quali servizi offrire e l'importanza dell'autovalutazione aziendale.
Back To Top