Finanza e Gestione10 marzo, 2022

The Finance Experience: “Esistono ancora i CFO?” con Nicola Pierallini

Contribuire alla strategia aziendale e rispondere ai rapidi cambiamenti interni ed esterni, sono solo alcuni nei nuovi compiti del CFO.

In questi ultimi anni, la capacità delle aziende di creare un valore duraturo e sostenibile nel tempo è stata messa a dura prova da una molteplicità di fattori. La maggiore dinamicità ambientale chiama immediatamente in causa la capacità di adattamento e il processo di decision-making che costantemente deve monitorare tutti i driver determinanti del business. 

Se i modelli decisionali seguiti negli anni sono ancora validi, c’è stato però un cambiamento radicale rispetto alla velocità con cui le decisioni devono essere prese: si è passati da una prospettiva di medio lungo periodo a una necessità di risoluzione quasi immediata

Sull’Office of Finance e sul CFO ricadono nuove responsabilità, tra cui quella crescente di contribuire all’attuazione di una strategia aziendale profittevole che sappia rispondere ai rapidi cambiamenti interni ed esterni.

Oltre alla necessità di acquisire maggiore rapidità decisionale, l’area Finance deve considerare nella pianificazione strategica sia aspetti financial che dati operativi, provenienti dalle diverse funzioni: HR, Sales, Produzione e Tax. Ma deve anche saper portare i valori sociali e ambientali all’interno di una governance che renda sostenibile il business Aziendale. 

Quindi, il ruolo e le attività del CFO come cambiano? Come può essere gestita questa nuova varietà e mole dei dati?
 
Ospite di questo episodio con cui dialogheremo e cercheremo delle risposte è Nicola Pierallini, General Manager Italia di CCH Tagetik.


Scopri la serie “The Finance Experience” e scrivici per avere maggiori informazioni su CCH® Tagetik.  

Back To Top