Fattura Smart - Nuovi adempimenti.
Fisco, Contabilità e PagheCompliance18 febbraio, 2022

Nuovi adempimenti… per tutti! E con un alleato perfetto.

Come ben saprete le normative tendono a cambiare spesso, soprattutto in termini di scadenza.
Con la nuova Legge di Bilancio infatti abbiamo visto come gli adempimenti per Reverse Charge ed Esterometro siano stati posticipati a luglio 2022.

Poco male, significa che c’è più tempo per organizzarsi e fare tutto al meglio.

Partiamo con un breve ripasso riguardante questi adempimenti e andiamo a parlare dell’impatto che avranno sullo Studio e sul vostro lavoro.

Esterometro
A seguito dell’introduzione della fatturazione elettronica è nata la necessità per l’Agenzia delle Entrate di monitorare “le fatture estere”. A partire da luglio 2022 vi sarà unico canale di trasmissione per inviare non solo le e-fatture, ma anche i dati delle operazioni con l’estero. A seguito della ridefinizione della disciplina dell’esterometro ad opera della legge di Bilancio 2021, i dati delle operazioni transfrontaliere effettuate a partire dal 1° luglio 2022 dovranno essere trasmessi all’Agenzia delle Entrate utilizzando esclusivamente il Sistema di Interscambio e il formato XML attualmente adottato per l’invio delle fatture elettroniche. L’obbligo comunicativo sarà invece facoltativo per le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale oppure è stata emessa o ricevuta una fattura elettronica mediante il Sistema di Interscambio.

Reverse charge
Il reverse charge, utilizzato dal legislatore prevalentemente per contrastare fenomeni di evasione, consiste in un’inversione contabile attraverso la quale l’obbligazione tributaria corrispondente al versamento dell’IVA è posta in capo al destinatario della cessione o prestazione, in luogo del cedente o prestatore. Con questo il reverse charge debitore dell’IVA è il cessionario/committente anziché il soggetto che emette la fattura. Affinché torni applicabile tale meccanismo entrambi gli operatori devono essere soggetti passivi IVA.

Tessera sanitaria
Entro il 31 gennaio 2022 gli operatori sanitari interessati dovranno trasmettere al sistema Tessera Sanitaria i dati delle spese sanitarie relative al secondo semestre del 2021. La trasmissione dei dati mese per mese scatta invece dal 2022 con riferimento alle spese sostenute dal 1° gennaio 2022. Il Ministero dell’Economia e delle finanze ha già definito anche il nuovo calendario per l’invio dei dati delle ricette del 2022. Primo appuntamento al 14 febbraio 2022, termine entro il quale dovrà essere effettuato l’invio dei dati delle ricette relativi alle prestazioni erogate nel mese di gennaio.

Tutti questi cambiamenti ovviamente vi riguardano in quanto commercialisti. Oltre a essere costantemente aggiornati dovete infatti anche essere sempre pronti ad affrontare ogni situazione in modo pratico, concreto, con i mezzi più adeguati.

Ciò che maggiormente vi riguarda, però, è sempre fare in modo che il vostro Studio cresca lavorando in modo proficuo, e quindi a cause che, se richiedono molto tempo e molta fatica, ripaghino in modo commisurato all’impegno investito.

Questo significa che il day by day dettato, anche, dai nuovi adempimenti, non può diventare qualcosa che vi faccia perdere tempo e che vi precluda possibilità di business più appaganti sia professionalmente che economicamente (passare a una figura più consulenziale, per esempio).

Ecco perché l’esternalizzazione dei nuovi adempimenti sono la naturale prosecuzione del processo di digitalizzazione dei Clienti di studio: prosecuzione del percorso attivato già con la fatturazione elettronica.

In questo modo lo Studio libera tempo dalle attività a basso valore aggiunto in favore della consulenza!

Ovviamente lo Studio non può delegare alla cieca il tutto ai suoi clienti. Servono le giuste modalità, strumenti, o ancora meglio, software. Qualcosa che possa essere al contempo semplice da usare lato cliente e costantemente monitorabile lato commercialista, in modo da poter intervenire in caso di dubbi o problemi.

Un software come Fattura Smart, in particolar modo con Smart Skill, può aiutare i vostri clienti a compiere tutto questo.

Nel caso dell’esterometro può fornire allo studio la possibilità di delegare i propri Clienti nella gestione delle fatture passive verso l’estero tramite l’integrazione della nuova SMART skill: «gestione Fatture Passive Estere»

Nel caso del Reverse Charge fornisce la possibilità di delegare i propri Clienti nella gestione delle fatture che richiedono reverse charge tramite l’integrazione della nuova SMART skill: «gestione beni in reverse charge» che automatizza il processo di generazione delle fatture su beni speciali.

Nel caso delle Spese sanitarie dà allo studio la possibilità di proporre Fattura SMART anche ai propri Clienti medici grazie all’integrazione della nuova SMART Skil «comunicazione spese sanitarie» che consente il dialogo con il sistema tessera sanitaria.

Il software, insomma, automatizza ogni processo con nessun margine di errore e un’interfaccia veramente godibile e di semplice fruizione.

Ora, tutto quello che dovete fare è iniziare a “educare” i vostri clienti all’autonomia e, perché no, all’ausilio di un software come Smart Skill. Sarà soddisfacente per loro e appagante per voi. Così potrete ricominciare a fare qualcosa di veramente importante: parlare di business!

La soluzione che fa per te
Fattura SMART
La soluzione digitale per gestire per intero il processo di fatturazione elettronica, comunicando e collaborando con i clienti in modo efficiente ed efficace.
La soluzione che fa per te
Fattura SMART
La soluzione digitale per gestire per intero il processo di fatturazione elettronica, comunicando e collaborando con i clienti in modo efficiente ed efficace.
Back To Top