idee tecnologia 2021
Finanza e Gestione21 dicembre, 2020

Le idee del 2020 che porteremo nel 2021

Inutile negarlo: il 2020 è stato un anno complicato. Sono cambiate le nostre abitudini, è cambiato il nostro lavoro, il rapporto con i collaboratori, con la gestione degli spazi e del tempo.

Sarà un anno che ricorderemo probabilmente per tutta la vita e che lascerà un segno, nel bene e nel male. Sì, anche nel bene, perché forse non ce ne rendiamo conto, ma quest’anno abbiamo imparato (o reimparato!) un sacco di cose.

Ecco perché non solo il 2020 non è un anno da dimenticare, ma è un anno da cui ripartire. Perché allora non ripartire da quello che abbiamo scoperto?

Comunicare da remoto


All’inizio sembrava impossibile. Lavorare a distanza, ogni giorno, da casa?
Eppure sono anni che comunichiamo da remoto: email, whatsapp, chat, telefonate. In fondo, in tempi non sospetti, lo facevamo anche in ufficio con il collega del piano di sopra! O con quel cliente che chiama talmente spesso che ormai ci sembra uno di famiglia.

Eppure lo smartworking è arrivato nelle nostre vite come qualcosa di nuovo, di inedito, con un linguaggio da imparare, strumenti da scoprire, modalità da implementare.
Inizialmente è stato un lavoro nel lavoro. Abbiamo fatto fatica, ma poi abbiamo capito che molti dei tools che abbiamo imparato a utilizzare rimarranno con noi anche quando torneremo definitivamente alla vita di sempre.
Perché sono strumenti comodi, pratici e “organizzati”. Basta utilizzarli nel modo giusto.

Qualche consiglio, nel caso ve li foste persi? Eccoli qui.

Anche la comunicazione con i nostri clienti è, per forza di cose, cambiata. Per un periodo abbiamo smesso di vederli di persona e, se è vero che con un collaboratore si parla un linguaggio “comune”, con i clienti non è sempre facile spiegarsi o capirne le esigenze.

Ma per fortuna anche in questo caso non mancano consigli e tools che possono facilitare l’impresa e che abbiamo raccolto qui.

Comunicare non è solo interagire con collaboratori o clienti, ma spesso anche con un pubblico più vasto, che non conosciamo personalmente, per esempio quando comunichiamo online.

E farlo in un momento delicato come quello che abbiamo passato non sempre è stato semplice. Anche qui, però, fortunatamente abbiamo capito come comportarci.
Ve lo ricordate? Ecco qui.

Le opportunità del digitale


Nel 2020 siamo stati costantemente online, non solo per lavoro, spesso anche per mantenere le nostre relazioni interpersonali.
Questo ci ha permesso di prendere ancora più dimestichezza con la tecnologia e di diventare sempre meno diffidenti.
Non siamo stati presi veramente alla sprovvista: la digitalizzazione era già ampiamente entrata nelle nostre abitudini professionali: PEC, firma digitale, archiviazione e molto altro.

Certo questo periodo ci ha fatto capire che non possiamo più prescindere dal digitale.
E ne abbiamo parlato in modo più approfondito qui.

Nel 2020 perfino le pulizie di primavera sono state online! Non ve lo ricordate? Allora andate a dare un’occhiata a questo link in cui abbiamo parlato di come l’ordine sia importante anche nei nostri device e strumenti di lavoro e di come i software giusti possano aiutarci a tenere costantemente tutto a posto, senza perderci pezzi per strada o perdere ore nella ricerca di un file o di un allegato!

A poco a poco abbiamo capito che anche per comunicare online in modo veramente efficiente con i nostri clienti non basta la tecnologia, ma servono dei software ad hoc.

Un esempio? Lo trovate qui, ed è uno strumento che veramente può migliorare non solo la vostra operatività, ma spesso addirittura la vostra qualità della vita riducendo stress, pensieri e lasciandovi modo di utilizzare il tempo risparmiato per fare un po’ di new business o, perché no, di riposarvi un po’. In fondo male non vi farebbe!

La digitalizzazione di studi, imprese e PA


La digitalizzazione è diventata una realtà sempre più articolata, qualche volta difficile da comprendere ma, una volta compresa, decisamente in grado di migliorare il nostro lavoro.
Non solo gli studi professionali, ma anche le imprese e la Pubblica Amministrazione si sono via via sempre più digitalizzate.
Era un processo in corso, ma il 2020 gli ha dato una bella accelerata!
Anche qui abbiamo capito che senza i giusti software gestionali è molto difficile gestire una digitalizzazione totale (o quasi).
Ecco perché ne avevamo parlato in questo articolo in cui ci confrontavamo su quale software è meglio adottare e perché: dal CRM alle vendite all’archiviazione dati, con gli strumenti giusti si possono ottenere ottimi risultati.

Insomma, è stato un anno difficile, ma anche intenso.

E il 2021? Non possiamo certo prevedere il futuro, possiamo solo sperare che tutto vada per il meglio. E lavorare nel miglior modo possibile perché questo accada... In fondo gli strumenti ci sono!

 
La soluzione che fa per te
Genya
Il software in cloud che consente di gestire velocemente e andare oltre le attività contabili e fiscali. Per avere più tempo da dedicare alla consulenza strategica per i clienti di Studio.
La soluzione che fa per te
Arca EVOLUTION
La moderna e affidabile soluzione ERP che si modella su ogni tipologia e dimensione d'azienda, favorendone la crescita e la competitività sul mercato di riferimento.