TAAItaly-it-performanceclienti
Fisco, Contabilità e PagheComplianceFinanza e Gestione07 maggio, 2020

Come controllare e monitorare al meglio le performance dei tuoi clienti

Ci troviamo in un momento delicato, in cui a prevalere è un sentimento di incertezza, anche e soprattutto economica. Ecco perché mai come in questo periodo è importante che da commercialisti sappiate stare vicini ai vostri clienti, tranquillizzandoli, ma anche tenendoli informati e supportandoli nel controllo e nella gestione dei loro obiettivi di business.

In questa fase di precarietà rappresentate un vero e proprio punto di riferimento per loro, probabilmente più di quanto non lo foste prima.
Tutto questo presuppone un lavoro “extra”, rispetto al consueto manage del commercialista, un impiego di tempo ed energie non indifferente. Un’attività che certo non si può improvvisare, perché richiede approcci, conoscenze, ma soprattutto strumenti ben precisi.

Diverse ricerche hanno evidenziato come l’impatto delle nuove tecnologie all’interno degli studi commercialisti non riguardi solo l’efficienza del lavoro, che diventa più agile, ma anche la sua redditività.
Va da sé che impiegando una quantità di tempo minore nell’on-going, avanzano ore per pianificare nuove strategie e nuovi obiettivi e per sperimentare anche nuove metodologie di lavoro con i propri clienti.
Oltre la metà degli studi che utilizzano una tecnologia altamente innovativa segnano incrementi superiori al 10%. Un incentivo non da poco per pensare di evolversi tecnologicamente e puntare a uno “svecchiamento” del proprio lavoro, che potrebbe rivelarsi un vero e proprio potenziamento dello stesso.

Ma quali sono, ad oggi, gli strumenti più importanti da considerare per un salto di qualità lavorativa (e non solo)?
Considerando anche le innovazioni normative degli ultimi periodi, riguardanti andamento e crisi di impresa, sicuramente grande importanza ricoprono tutti quegli strumenti che aiutano a impostare correttamente i KPI, analisi di bilanci e gestione degli adempimenti, come le dichiarazioni fiscali. Vediamoli nello specifico.

KPI

Gli indicatori chiave di prestazione (Key Performance indicator, KPI) costituiscono una parte importante delle informazioni necessarie per determinare e spiegare come un’organizzazione progredisce verso i suoi obiettivi di business e marketing. Questo, chiaramente, vale anche per i business dei vostri clienti!
Ecco perché monitorare i loro KPI significa avere un quadro generale dell’andamento delle loro attività in un determinato momento. Attraverso il software giusto sarete in grado di monitorare le performance di business dei clienti in tempo reale, da qualunque luogo e mediante qualsiasi dispositivo. In questo modo potrete svolgere anche un lavoro di tipo consulenziale e costruire un nuovo rapporto di fiducia con i vostri clienti.

BILANCIO

Passiamo all’analisi dei bilanci. Un software adeguato, come Genya (prova la versione trial per 3 mesi) disponibile per Bilancio, può fornire anche processi guidati che semplificano e accelerano il lavoro di redazione della nota integrativa e degli altri documenti di bilancio in base ai valori e allo schema selezionato, grazie all'utilizzo di modelli e formulari preimpostati e personalizzabili.
Uno strumento che permette di monitorare in automatico le prestazioni, gli indicatori di performance, il flusso di lavoro e il rilevamento dei tempi e delle attività svolte. Perfetto per voi, ma anche come strumento da consigliare ai vostri clienti per le loro attività.

DICHIARATIVI

Anche in questo caso esistono software con tool adeguati a monitorare le performance e l’avanzamento delle attività, il numero di dichiarazioni svolte, il tempo dedicato a ciascuna attività ed effettuare confronti e analisi rispetto agli obiettivi.
Con Genya Trial disponibile per Dichiarativi, per esempio, tutti i calcoli e i controlli vengono eseguiti automaticamente. In concomintanza con le novità in materia di crisi d’impresa diventeranno sempre più decisivi quegli studi in grado di offrire strumenti di previsione e simulazione in grado di calcolare gli indici di bilancio in maniera automatica, fare raffronti sull'andamento dei Clienti in base alla redditività e solvibilità e fare previsioni variando i dati del bilancio.

Ancora una volta, quindi, scegliere il software giusto significa apportare un miglioramento decisivo al vostro day by day, lasciando spazio a nuove attività e opportunità di crescita.

La soluzione che fa per te
Genya
Il software in cloud che consente di gestire velocemente e andare oltre le attività contabili e fiscali. Per avere più tempo da dedicare alla consulenza strategica per i clienti di Studio.